© 2018 by Lilly Polana

Via Matorèll, 31B - 6926 Montagnola - Collina D'Oro (Svizzera) 

Tel. 0041 79 240 30 65

Il Malcantone "Creatività e genio nei francobolli ..." - Ottobre 2007

Emilio Trentin

Il Malcantone presenta Lilly Polana, residente a Caslano da circa un triennio, impareggiabile artista che si cimenta con ampio successo nel creare animali, fiori, umani, esseri fantastici, con l'impiego esclusivo dei francobolli.


Qui miscela i diversi soggetti più sopra descritti della sua produzione artistica che richiede grande abilita' e pazienza nel ritagliare e incollare: nel creare occhi, bocche, corolle, stami, ecc.. La nostra artista ha raggiunto notevole maestria e cospicua presenza inventiva, che l'hanno portata ad essere conosciuta ed apprezzata felicemente anche a livello internazionale; collezionando numerosi successi di pubblico e di critica, pure sotto l'aspetto venale.

Da parte nostra, aggiungiamo che i frutti artistici di Lilly vanno osservati da una certa distanza, per sorprendere gli ammassi trasformati in figure; e li' si rivela il suo talento spiccato e inconsueto, dove l'arte che si respira e' quella vera, che sembra provenire da un sonar profondo e magico.

Le opere (forse) enigmatiche dell'artista rappresentano nella loro solidita' valori ben preponderati rispetto a eventuali presunte superficialita'. 

Basta osservare il generato di Polana e subito se ne coglie la finezza espressiva e la grande virtu' talentuosa, plasmata in una vivace creativita' musicale e lieve ed a tratti di impronta surreale: creativita' che in taluni "quadri" richiama per i suoi colori i motivi anche astratti di Warhol.

E gli animali sembrano godere di movimenti arcani, e fiori e arbusti ci rammentano i profumi discreti della natura. E i teneri nudi muliebri adolescenziali, con i loro seni snelli rivolti in un ardore estatico e risolutamente trascendente, sembrano volersi dedicare al piacere della procreazione.

 

Il tutto e' sublimeo e vi si puo' e vi si deve leggere l'arte positiva di Lilly, che vuole essere per tutti noi una chiamata mentale al bello ricordandoci chi, purtroppo, ci ha lasciati.